venerdì 3 luglio 2015

. . . Motore e Azione . . .

Autore: Giuly Stars&Moon

Ormai era partita, il motore si era acceso due ore prima e ormai la sua auto stava correndo da troppo tempo. Non poteva tornare indietro, l'avrebbero arrestata.




La chiamavano " La ragazza misteriosa". "Io non sono la ragazza misteriosa, io sono Kara! Ma a quanto pare molti non la pensano come me... No! Non devo mai più pensarci! Io... Io non faccio parte di Bluecity!"
A quel punto si accorse di essere a secco, allora si fermò a un autogrill. Infilò il giubbotto di pelle, gli occhiali da sole neri e il cappellino fucsia. A quel punto scese dall'auto e fece benzina, pagò e comprò un panino a tre strati. "Che buffo! Di solito mangio pochissimo e..." pensò. 
Ma una voce la interruppe 

- Fermi tutti! Questa è una rapina! Mettete le mani bene in vista e tirate fuori gli oggetti di valore!

A quel punto Kara si alzò e in tutta tranquillità frugò nel casino della sua borsa XXL e ne tirò fuori un i-pad e un i-phone. 

- Non fare mosse azzardate ragazzina!

urlò in modo quasi terrorizzato il ladro, ma Kara rispose con una calma terribilmente inquietante: 

- Io non mi faccio dare ordini da nessuno! Ho 16 anni e ormai posso fare ciò che mi pare Matthew! -

Allora rimise a posto ciò che aveva in mano e fece un salto per sorpassarlo, poi lasciò i soldi per il panino alla cassa e uscì. Mise in moto l'auto e partì subito in quarta facendo sbandare tre o quattro auto. Lei non era molto ordinata ma allo stesso tempo faceva sempre attenzione ai particolari più invisibili. "Ci si vede Matthew!" pensò quando ormai era a un chilometro di distanza dall'autogrill. Si distrasse un attimo e andò contro un TIR. Non vide più nulla, tranne molte luci. Erano delle luci confuse. Poi ci fu solo il buio.