martedì 10 luglio 2012

Maria Rosaria Teni - Pioggia



I fari delle auto
sull’asfalto bagnato
barlumi colorati
nella notte senza stelle.
Cammino e non ho meta
e la pioggia mi accompagna.
Cammino lentamente
e non importa se mi bagna.

[Risuonano i miei passi
nel fragore del silenzio]

Cammino verso il buio
non voglio più pensare
tanto comunque
so che niente può cambiare.

[La notte assorbe tutto
dileguano i rumori]

Affondo negli specchi
che la pioggia ha disegnato
a tratti e inseguo
le orme bizzarre nel disordine
di pozzanghere inventate.

[I fari si allontanano
l’asfalto è ancora lucido]

Cammino su una strada
senza meta mentre i pensieri
scivolano e si stringono
alla pioggia che lascia dietro sé
vuaoti rigagnoli di sogni.