venerdì 4 maggio 2012

Terry Brooks - La spada di Shannara

Un libro diventato best seller appena uscito, primo di una lunga serie . . . ma le voci che lo annoveravano come un clone del signore degli anelli sono pienamente vere . . . Molti punti in comune, anche se la storia iniziale devo ammettere che è molto coinvolgente . . . Il libro si ambienta secoli dopo le grandi guerre (raccontate sapientemente all' inizio del libro), la famiglia Ohmsford di Valle d'Ombra vive tranquilla crescendo un bambino mezzelfo, chiamato Shea e adottato in seguito alla morte dei genitori, loro lontani parenti, assieme al figlio Flick. I fratelli diventano inseparabili e aiutano a mandare avanti la locanda di famiglia finché, quasi vent'anni dopo, giunge a
Valle Ombra una figura alta, scura e misteriosa. Il suo nome è Allanon, ed è l'ultimo dei Druidi. Il volto nascosto dalle pieghe del mantello rende l'uomo ancora più oscuro e misterioso. Allanon giunge portando un avvertimento: la vita di Shea è in pericolo. Il druido sostiene che il Signore degli Inganni, che tutti pensavano essere solamente una leggenda, è ritornato ed è alla ricerca di Shea, l'ultimo discendente di Jerle Shannara e l'unico essere vivente che possa sollevare la Spada di Shannara contro di lui. il libro tolti i primi capitoli non mi ha coinvolto tantissimo, forse completerò la prima trilogia . . . Forse però.